Domenica di gioie e dolori

Doppia casalinga per la Lazio Football che Domenica ha affrontato Rhinos e Legio XIII in due match dal finale diverso. Da una parte i Ducks perdono 33-45 ottenendo un record 2-3 che rende la strada verso i playoff impervia, dall’altra i Fighting Ducks che si impongono con un netto 36-0.

 

 

Tre weekend di bye week sono un’arma a doppio taglio e i senior sembrano esserne usciti decisamente sottotono.L’attacco bianco celeste  si conferma come capolista nel total offence ranking. 1765 le yard guadagnate alla quinta giornata di campionato, 499 con palla alla mano e 1266 su pass. Evidentemente non basta, complici la serie di infortuni accumulatisi nel reparto WR e una prestazione della difesa non bellissima, al di sotto delle aspettative. Late – down and long concessi più volte che permettono ai Rhinos di colpire la difesa chiudendo down e segnando.

 

 

L’attacco emerge nel secondo quarto di gioco grazie alla coppia Gentili – Biancalana che tra corse e pass mettono a segno ben 33 punti. Tanto su cui ancora dover lavorare vista l’alternanza tra momenti buoni e inconsistenti. Match privo di incredibili colpi di scena che termina con un 33- 45 per i Milanesi nero – arancio. Ora nuovamente una settimana di byeweek e poi sarà battaglia contro i Dolphins Ancona nella bella cornice del Nelson Mandela.

 

 

Decisamente meglio è andata la partita dei Fighting Ducks, vittoriosi con un  36 – 0 schiacciante contro la Legio XIII. I Legionari provano ad avanzare in campo con una serie di corse ma nulla possono contro la dominante difesa dei giovani laziali che mette a segno ben due safety. Più variegato il playbook della lazio football che consente a Mannato, Casanova, Amodio di brillare e mettere a segno più touchdown. Continua la corsa verso i playoff, ancora due le partite da giocare.  Testa al 13 Maggio per il ritorno contro la Legio XIII.

 

 

 

Ducks – Rhinos e Fighting Ducks – Legio XIII di Sophia Sperandio

 

By | 2018-04-25T14:16:50+00:00 25 aprile 2018|News|